Visite guidate al museo e a Palazzo Zurla De Poli

Visite guidate a Palazzo Zurla — De Poli e alla mostra “Il manierismo a Crema”
Domenica 24 Novembre e Domenica 15 Dicembre
Ritrovo alle ore 15:00 a Palazzo Zurla De Poli, via Tadini 2
costo: 6,00 €

Dopo l’apertura durante le Giornate FAI d’Autunno 2019, ecco altre due occasioni uniche per visitare Palazzo Zurla De Poli, a Crema.
Gli appuntamenti sono Domenica 24 Novembre e Domenica 15 Dicembre alle ore 15:00 all’ingresso del palazzo, in Via Tadini 2.
Gli itinerari della durata di circa un’ora e mezza comprendono la Visita del palazzo, lo spostamento con mezzi propri al Museo Civico di Crema e del Cremasco e la visita della mostra “Il manierismo a Crema.

Un ciclo di affreschi restituito alla città.
L’itinerario è condotto dalla Guida turistica autorizzata e Storico dell’arte Gabriele Cavallini e il costo per la Visita in Palazzo Zurla De Poli è di 6,00 € a persona.
La prenotazione è obbligatoria all’email: gabriele.cavallini@gmail.com.

Costruito nel 1520 da Leonardo Zurla nello spazio da poco ottenuto con lo spostamento della cinta muraria, il palazzo è un gioiello del Cinquecento e un unicum del territorio.
Presenta al piano terra un salone d’onore e tre salotti congiunti completamente affrescati da pittori del XVI secolo, ancora in ottime condizioni.
In due di questi ambienti ha lavorato verso gli anni Settanta del Cinquecento Aurelio Buso, pittore cremasco formatosi a Roma nel anni Venti del Cinquecento con Polidoro da Caravaggio sulla maniera di Raffaello.
Le altre due sale sono state affrescate da artisti probabilmente locali in tempi diversi.

Gli episodi sulla volta del salone raffigurano i momenti salienti della Storia di Amore e Psiche, mentre nelle tre sale ricorre il tema del peccato umano e del conseguente perdono di Dio, modulato su due momenti biblici della storia della salvezza e sulla parabola del Figliol Prodigo.
I tre cicli pittorici scaturiscono da un unico progetto teologico, studiato con intelligenza e competenza, affidato dai committenti ai singoli autori in anni diversi, in modo che lo sviluppassero secondo i canoni del proprio tempo e del libero stile espressivo personale.

La mostra “Il manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi restituito alla città” (aperta al pubblico gratuitamente fino al 6 Gennaio 2020) ha come scopo principale quello di rendere noti ventisette strappi di Aurelio Buso provenienti dall’ex palazzo Alfieri in via Mazzini, ora casa Vanoli.
Inoltre, viene ricostruita la carriera artistica di Aurelio e si gettano le basi per futuri studi sul manierismo cremasco.

Info e contatti:
Gabriele Cavallini / gabriele.cavallini@gmail.com
Palazzo Zurla De Poli
Matilde Depoli / depolimatilde@gmail.com

Scarica la locandina della visita del 15 Dicembre 2019
Scarica la locandina della visita del 24 Novembre 2019

Post recenti